Il servizio di Maggior Tutela termina il primo gennaio 2023

gas

Il servizio di Maggior Tutela termina il primo gennaio 2023

Il servizio di Maggior Tutela è un’opzione del mercato energetico italiano che prevede che il consumatore possa acquistare i beni energetici a condizioni stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente invece che alle offerte del mercato libero. Già terminato nel 2021 per le imprese che consumano più di 15 kW, tra il primo gennaio 2023 e il dieci gennaio 2024 il servizio di Maggior Tutela terminerà anche per famiglie e piccole imprese, ecco le scadenze:

  • 1 gennaio 2023: terminerà il servizio di Maggior tutela per le imprese, per quanto riguarda l’energia elettrica, e le famiglie per le forniture di gas.
  • 10 gennaio 2024: terminerà il servizio di Maggior tutela per le famiglie per quanto riguarda l’energia elettrica.

Passaggio al mercato libero

Dopo che si fa? Si passerà completamente al mercato libero, cioè si potrà scegliere il fornitore di luce è gas tra tutti gli operatori presenti in regime di concorrenza, come già avviene per la telefonia. Ma non è necessario aspettare, si può passare in qualsiasi momento al mercato libero scegliendo l’operatore e il contratto che risulta più conveniente.

Si può tornare al servizio di maggior tutela?

Certo, allo stesso modo è possibile dal mercato libero tornare al mercato tutelato in qualsiasi momento, chiedendo il recesso dell’attuale contratto e sottoscrivendone uno nuovo con il fornitore del servizio maggior tutela della propria zona, come ad esempio il servizio elettrico nazionale per quanto riguarda l’energia elettrica

Differenze tra maggior tutela e mercato libero

Ma cosa cambia in pratica tra i due servizi? Nel mercato libero c’è, appunto, libera concorrenza e si può scegliere l’offerta più consona alle proprie necessità, approfittando di offerte speciali, prezzi bloccati o variabili.

Nel mercato tutelato il prezzo è definito da ARERA e cambia ogni trimestre: quindi in base all’evoluzione degli eventi una tariffa del mercato libero bloccata per due anni potrebbe essere più vantaggiosa o meno vantaggiosa di una che viene aggiornata ogni trimestre. Si tratta di confrontare i prezzi e scegliere con un po’ di lungimiranza.